Le Esposizioni Canine

Per chi ha un cane di razza, prendere parte ad una Esposizione può essere un'esperienza molto interessante. Di norma un evento di questo tipo serve per sottoporre il proprio cane al giudizio di un esperto giudice affinchè sia valutato, sulla base dello Standard proprio di ogni razza, sulla sua tipicità. Personalmente trovo interessante avere una valutazione sui miei cani e poter imparare come interpretare lo standard guardando la loro morfologia. E' altrettanto interessante vedere attraverso i giudizi, come cambia il cane nelle diverse fasi di crescita che attraversa, fasi che lo trasformano e che a volte lo rendono anche poco armonico e carino! Insomma, per chi ama e possiede una razza, può essere esperienza estremamente formativa partecipare alle Expo. L'importante è non lasciarsi confondere dal frastuono e la competizione che ci si trova davanti! Tali esperienze infatti, sono per la maggior parte appannaggio degli allevatori, i quali vi partecipano con la speranza che i propri cani possano aggiudicarsi dei riconoscimenti importanti, quali il titolo di Campione Nazionale o Internazionale di Bellezza.

Le Esposizioni si dividono in:

Esposizioni Nazionali
In esse si compete soprattutto per il CAC (Certificato Attitudine Campionato Nazionale o Italiano nel caso specifico). Trattasi, quest’ultimo, di un cartellino firmato dal Giudice, indispensabile per ottenere il titolo di Campione Italiano.
 
Esposizioni Internazionali
Nelle Internazionali, oltre che al CAC (valido per il Campionato Nazionale dello stato in cui si svolge), viene messo in palio il CACIB (Certificato Attitudine Campionato Internazionale di Bellezza), un cartellino firmato dal giudice che dovrà poi essere convalidato anche dalla segreteria FCI di Thuin (Belgio), indispensabile per ottenere il titolo di Campione Internazionale.
 
Esposizioni Regionali
In palio vi sono soltanto BIS, BOG, BOB e BOS.
 
Mostre Speciali di Razza
Nell’ambito di Nazionali o Internazionali i Club Specializzati di razza stabiliscono n°6 date/località, per ogni anno, da destinarsi a Mostra Speciale. Sono fondamentali per conseguire il titolo di Campione Italiano.
 
Raduni di Razza
Possono avere lo stesso valore delle Mostre Speciali, sono validi per il Campionato Italiano.                                                                                                                                             
Esposizione Europea
Organizzata annualmente a turno dai vari paesi Europei in un'unica manifestazione che si snoda nell’arco di 3-4 giorni. E’ in palio il titolo di Campione Europeo.
 
Esposizione Mondiale
In palio il titolo di Campione Mondiale, molto più altisonante di quello che è poi in realtà in quanto esso è relativo al giudizio ottenuto in una sola prova da parte di un solo giudice, sebbene specialista.
 
Se i titoli di Campione Europeo e Mondiale si ottengono in un'unica prova, per quelli di Campione Italiano ed Internazionale bisogna concorrere in varie prove.

Campione Italiano di Bellezza (IT CH)
Il cane deve ottenere in manifestazioni italiane e riconosciute dall'Enci i seguenti risultati:
6 CAC in classe libera o intermedia di cui almeno:
2 acquisiti in esposizioni internazionali e
2 in raduno o mostra speciale.
I certificati dovranno essere rilasciati da almeno 5 differenti esperti giudici.

Campione Internazionale di Bellezza (INT CH)
Il cane deve ottenre in un periodo di almeno di un anno ed un giorno:
4 CACIB  in 3 paesi diversi, con 3 giudici diversi.
Uno di questi deve essere ottenuto nel paese di residenza del proprietario o nel paese d'origine della razza.

Giovane promessa Enci (G.P. ENCI)
Il titolo viene rilasciato a quei cani che si sono classificai 1° Eccellente in classe Giovani fino a totalizzare 30 punti in base al seguente calcolo:
1° Eccellente in Esposizioni Internazionali: 5 punti
1° Eccellente in Esposizioni Nazionali o Raduni: 3 punti

Campione Riproduttore (REPR CH)
Un cane può essere proclamato dall'Enci Campione Riproduttore, eventualmente anche alla memoria, qualora accoppiato almeno con due individui diversi abbia prodotto:
3 Campioni di Bellezza, oppure
2 Campioni Italiani di Lavoro, oppure
6 soggetti diversi qualificati Eccellente in Esposizione o Raduno, oppure
3 soggetti diversi qualificati Eccellente in prove, oppure
4 soggetti diversi qualificati Eccellente di cui 2 qualificati Eccellente in Esposizione o raduno e 2 qualificati Eccellente in prove.

In ogni Esposizione vengono inoltre assegnati:

BIS (Best in Show: il miglior soggetto dell'Esposizione)
BOG (Best of Group: il miglior soggetto del raggruppamento)
BOB (Best of Breed: il miglior soggetto della razza)
BOS (Best opposite sex: migliore di razza del sesso opposto)

Il Migliore di Razza viene assegnato dal giudice, con i seguenti criteri:
 
- Nelle Esposizioni Nazionali un solo premio dopo aver messo a confronto i soggetti qualificati Eccellenti e classificati primi nelle classi Campione, Libera, Lavoro, Intermedia e Giovani e Veterani senza tenere conto delle distinzioni di varietà
- Nelle Esposizioni Internazionali dopo aver messo a confronto i soggetti che hanno ottenuto il CACIB e il 1° Eccellente in classe Giovani o Veterani.

Le classi di partecipazione sono:

Classe Juniores: per cani di età compresa tra i 6 mesi e i 9 mesi. In questa classe non può essere assegnato né il Cac né il Cacib. Tali soggetti non possono partecipare alla formazione delle coppie, dei gruppi dei gruppi di allevamento, né allo spareggio per il migliore di razza.
 
Classe Giovani: per cani di età compresa tra i 9 mesi e i 18 mesi. In questa classe non può essere assegnato né il Cac né il Cacib. Può concorrere al titolo di migliore di razza purchè abbia ottenuto la qualifica di 1° Eccellente. Tali soggetti possono partecipare alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per il migliore di razza.
Questa classe partecipa al titolo Giovane Promessa Enci.
 
Classe Intermedia: per cani di età compresa tra 15 e 24 mesi di età senza altre limitazioni eccettuate quelle previste per la classe campioni. Il Cac e la riserva potranno essere assegnati mettendo a confronto la classe intermedia e la classe libera. In questa classe è in palio il Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali. Tali soggetti possono partecipare alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per il migliore di razza.
 
Classe Libera: per tutti i cani di almeno 15 mesi di età senza altre limitazioni eccettuate quelle previste per la classe campioni. Il Cac e la riserva potranno essere assegnati mettendo a confronto la classe libera e la classe intermedia. In questa classe è in palio il Cacib limitatamente alle esposizioni internazionali. Tali soggetti possono partecipare alla formazione delle migliore di razza.
 
Classe Campioni: l’iscrizione in tale classe è obbligatoria per i campioni italiani di bellezza che all’atto della loro iscrizione all’esposizione (seconda chiusura iscrizioni) siano stati proclamati tali secondo i regolamenti dell’ENCI. L’iscrizione in tale classe è invece facoltativa sia per i campioni internazionali di bellezza sia per i campioni stranieri (indipendentemente dal Paese di provenienza nel quale tali soggetti risultano essere iscritti al Libro genealogico) che all’atto della loro iscrizione (senza chiusura) siano già stati proclamati campioni secondo i regolamenti della F.C.I. o in vigore nei diversi Paesi. Il titolo di Campione Mondiale o Campione Europeo non dà diritto all’iscrizione in classe campioni. In questa classe non è in palio il Cac nazionale mentre può essere
disputato il Cacib limitatamente alle esposizioni a carattere internazionale. L’iscrizione in detta classe dovrà essere accompagnata dalla copia del documento attestante l’avvenuta proclamazione a campione del soggetto. Tali soggetti possono partecipare alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonchè allo spareggio per il migliore di razza.
 
Classe Veterani: per i cani che abbiano compiuto 8 anni di età. In questa classe non possono essere assegnati nè il CAC nè il CACIB. Può concorrere al titolo di migliore di razza purchè abbia ottenuto la qualifica di 1° Eccellente. Tali soggetti partecipano alla formazione delle coppie, dei gruppi e dei gruppi di allevamento nonché allo spareggio per il migliore di razza.

Classe Lavoro: per cani a partire dai 15 mesi. In questa classe per le razze non sottoposte a prova lavoro, non si concorre per il CAC. Per iscriversi è necessario presentare copia del certificato della FCI in cui sarà confermato che il cane ha superato la prova e i dettagli della stessa.

Classe Baby (solo nei Raduni o Mostre Speciali): dai 4 ai 6 mesi
 
Oltre alle sopra indicate classi riconosciute, un cane può concorrere in:
 
Nel ring di razza:
Coppia: per due soggetti maschio e femmina della medesima razza e varietà, appartenenti al
medesimo proprietario ed iscritti nel catalogo della manifestazione e per i quali è stato stilato il
relativo giudizio nella relativa classe.
Gruppo: per tre o più soggetti maschi e femmine della medesima razza e varietà, appartenenti al
medesimo proprietario ed iscritti nel catalogo della manifestazione e per i quali è stato stilato il
relativo giudizio nella relativa classe.
 
Nel ring d’onore:
Gruppo di Allevamento: consiste in un minimo di tre e massimo cinque soggetti della stessa
razza e varietà, senza distinzione di sesso, prodotti dallo stesso allevatore, anche se non di sua
proprietà, iscritti nel catalogo della manifestazione e presentati in una classe che dia diritto
all’iscrizione al Gruppo di Allevamento.
 
I cani concorrenti in Coppia o in Allevamento debbono essere iscritti e presentati in una classe
dell’esposizione.
 
Ai cani partecipanti ad una Esposizione viene redatto un giudizio dall'esperto giudice, viene stabilita una classifica (dal 1° al 4° in Esposizione e dal 1° al 5° in Raduno di razza) e viene attribuita una qualifica:

Eccellente (Ecc.): tale qualifica deve essere attribuita ad un soggetto che si avvicini il più possibile allo standard ideale della razza, che sia presentato in condizione perfette, che realizzi un insieme armonico ed equilibrato, che abbia “della classe” ed una brillante andatura. Egli dovrà imporsi per le sue grandi qualità le quali gli faranno perdonare eventuali piccole imperfezioni e dovrà possedere le caratteristica del sesso cui appartiene.

Molto Buono (M.B.): tale qualifica deve essere attribuita al soggetto perfettamente in tipo, equilibrato nelle sue proporzioni, in buone condizioni fisiche. Sarà tollerato qualche difetto veniale, ma non morfologico. Questa qualifica non può premiare che un cane di qualità.

Buono (B.): tale qualifica deve essere attribuita ad un cane che possieda le caratteristiche della razza, pur accusando dei difetti, a condizione però che questi non siano redibitori.

Abbastanza Buono (A.B.): tale qualifica deve essere attribuita ad un cane sufficientemente tipico, senza qualità notevoli o in non buone condizioni fisiche.


Aggiungi il tuo commento
Contatto Assisi (Perugia), Umbria Cell. +39 338.339 34 17 Marina D'Errico

© Gentlestep Labrador 2011-2022, Impressum

powered by GTWeb
Questo sito utilizza i cookie. Cliccando su OK o proseguendo nella navigazione acconsenti all'utilizzo dei cookie.
Per maggiori info: Dati di navigazione